Samhain

Il punto di incontro tra la chiusura di un ciclo e la partenza di quello successivo


I Celti, popolo che viveva di pastorizia, in questo periodo tornavano dagli albeggi e festeggiavano sia per ringraziare della stagione, sia per prepararsi al periodo di riposo della Natura, che li costringeva a rimanere nelle loro case.

Queste tradizioni erano talmente radicate che, anche dopo l'avvento di nuove religioni, sono rimaste per secoli quasi intatte e sono presenti in molti paesi.

Ci sono alcuni piccoli "rituali" che potremmo provare per chiudere e lasciar andare il periodo passato e, nel contempo aprire il nuovo ciclo con nuovi e buoni propositi:


  • Per attirare ricchezza e prosperità è indispensabile togliere dalla casa e dal posto di lavoro tutto ciò che la ostacola: oggetti rotti, vestiti consumati, riviste vecchie, utensili inutilizzati, calendari scaduti, piante rinsecchite, ricordi che non ci rendono sereni ecc.

  • Mangiare, possibilmente in compagnia, frutta composta come mandarini, arance, melograno e uva che aiuta nelle collaborazioni. Se si desidera un buon rapporto di coppia si scelgono arachidi e noci.

  • Offrire una pianta serve a esprimere un segno di amicizia e lasciare un segno vivo di sé.

  • Lanciare una monetina di rame in una fontana agevola la prosperità economica.

  • La generosità e l'offerta di doni, come ringraziamento per l'anno che si sta chiudendo, amplifica l'opportunità di riceverne e iniziare con nel portafogli una cifra che si ritiene essenziale farà in modo di avere sempre ciò che si desidera

  • Se ci sono in sospeso situazioni, queste vanno sistemate, sia che siano positive o negative. Per vari motivi non sempre si può farlo di persona quindi un modo può essere il prendere un foglio e scrivere agli interessati come fossero lì davanti, esprimendo sinceramente tutti i sentimenti. Nel caso le situazioni fossero negative non rileggere, e gettare in un corso d’acqua o in un fuoco, libererà il 5° Chakra, rinforzerà l’Aura e, incredibilmente, si vedrà il cambiamento.

Per i desideri provate a seguire queste tradizioni:


  • Preparate una ciotola con acqua, scegliere di aromatizzare con un olio essenziale a scelta.

  • Accendete una candela (non dovrete spegnerla ma lasciarla consumare fino in fondo)

  • Accendete un incenso del profumo che più vi piace

  • Preparate un foglio e scrivete la serie di desideri che vi sta a cuore (ricordate di usare espressioni positive, nessun desiderio che implichi forzature verso altre persone e siate convinti perché l'Universo porta ciò che chiedete dentro di voi)

  • Ripiegate e mettete il foglio in un posto sicuro e personale.

  • Preparate il vostro assegno da Sogno e ricordando che il giusto verrà esaudito, quindi chiedete ciò che potete gestire.

  • A tavola ricordate che, di tutte le pietanze, chi prende l’ultima porzione l’anno successivo incontrerà l’anima gemella.

  • Una scopa va collocata il più vicino possibile alla porta d’ingresso serve per tener lontani i guai, manico verso terra, setole in alto.

  • Se qualche desiderio vi sta particolarmente a cuore prendete una chiave (ne avrete sicuramente di inutilizzate), mettetela in una busta con il desiderio e riponetela in un cassetto. Ricordatevi ogni 7 giorni di aprire e rileggere con fiducia.

  • Il vischio è portatore di felicità e benessere. I Celti lo consideravano una pianta sacra che veniva tagliata con falcetti d'oro dai Druidi.

Felice Samhain a tutti!


132 views